Cerca
Close this search box.

Infortuni

Infortuni sul lavoro e indennità temporanea

di cosa si parla

In breve

Si considera infortunio sul lavoro l’evento occorso al lavoratore per causa violenta in occasione di lavoro e da cui sia derivata la morte o l’inabilità permanente al lavoro, assoluta o parziale, ovvero un’inabilità temporanea assoluta che comporti l’astensione del lavoro per più di tre giorni.

Criteri di raggiungimento

Per i giorni di assenza dal lavoro, non è prevista la retribuzione, ma a coprire questo periodo ci pensa l’INAIL (l’istituto nazionale assicurazione infortuni sul lavoro), l’entità dell’indennizzo in caso di infortunio varia a seconda dell’evento traumatico e delle conseguenze riportate dal lavoratore.

All’interno dell’infortunio sul lavoro è compreso anche l’infortunio in itinere ovvero gli infortuni occorsi durante il percorso di andata e ritorno dal luogo di abitazione a quello di lavoro, occorre che il tragitto casa-lavoro sia il più breve possibile salvo eventuali deviazioni e interruzioni dovute a cause di forza maggiore come ad esempio traffico, lavori stradali in corso…

L’uso del mezzo privato è consentito e viene accettato come infortunio in itinere nel caso in cui si palesino queste due condizioni:

L’infortunio viene pagato sia dal datore di lavoro che dall’INAIL, il giorno in cui si verifica l’incidente viene considerato lavorativo a tutti gli effetti e quindi viene pagato al 100% dal datore di lavoro, sono pagati dal datore di lavoro anche i primi tre giorni di infortunio. Dal quarto giorno in poi è l’INAIL a farsi carico del pagamento del lavoratore con i seguenti parametri:

La prima cosa da fare in caso di infortunio è avvertire immediatamente il datore di lavoro per non perdere i giorni di indennizzo, successivamente il lavoratore deve sottoporsi a visita medica e fornire all’azienda il certificato medico, il datore di lavoro deve obbligatoriamente presentare in via telematica il nuovo modello di denuncia di infortunio sul lavoro INAIL, nel caso in cui i giorni di prognosi siano superiori a tre.

L’infortunio INAIL è cumulabile con:

Non è cumulabile con:

Hai ancora dubbi?

Contattaci se hai necessità di ulteriori chiarimenti o informazioni sulla tematica di tuo interesse.

Questo sito utilizza cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.